• 349 4536191
  • info@massein.it

Archivio degli autori

MassDay Massein

Lunedì 3 settembre ci sarà il primo “MassDay Massein” ovvero il Massage Day Massein.  E’ una giornata intera proposta dallo studio di massaggi Massein per far conoscere alle persone che non hanno mai ricevuto un massaggio, questo fantastico mondo di benessere e relax. Per facilitare ciò, i trattamenti avranno prezzi in promozione più bassi del solito. In questa giornata verrà anche proposto alla clientela un nuovo massaggio rilassante con olio arancia e cannella in offerta al prezzo di 40€ invece di 55€. Anche gli abbonamenti acquistati in questa giornata avranno un prezzo ancora più basso. 5 abbonamenti da 5 massaggi a 195€ invece di 225€ (39€ a massaggio), 5 abbonamenti da 10 massaggi al prezzo di 380€ invece che 450€ (38€ a massaggio) e 3 abbonamenti cervicale da 30 minuti costeranno solo 85 € invece di 90€. Gli altri massaggi della durata di 1 ora e i buoni regalo avranno un prezzo speciale di 40€, mentre i massaggi di 30 minuti singoli costeranno 30€ anziché 35€.

Ricordiamo che questi prezzi e queste offerte saranno valide solo lunedì 3 settembre durante il MassDay Massage, i buoni regalo si potranno acquistare ed utilizzare entro un anno, mentre gli abbonamenti in promozione saranno 13 in totale (5 da 5 massaggi, 5 da 10 massaggi e i 3 abbonamenti cervicale)

Per qualsiasi informazione o richiesta potete scrivere una mail a info@massein.it e si ricorda alla gentile clientela che si riceve solo su appuntamento.

Condividi e mi piace
GioX

Come vincere la stanchezza

La stanchezza spesso sopraggiunge dopo enormi sforzi come ad esempio allenamenti o lavori pesanti. Esiste anche la stanchezza mentale, ma oggi parleremo prevalentemente della stanchezza muscolare. Esistono diversi modi e metodi per poter accelerare il recupero fisico dopo sforzi eccessivi o sforzi prolungati. Innanzitutto l’alimentazione e il riposo sono i due fattori principali per vincere la stanchezza, anche se troppo spesso vengono sottovalutati e trascurati. Altre tecniche molto usate per il recupero muscolare sono la crioterapia e il massaggio sportivo. Ancora troppe leggende metropolitane aleggiano intorno a questi temi purtroppo e ancora troppo spesso si sottovaluta l’importanza di un corretto recupero muscolare specie negli sportivi per aumentare le prestazioni e soprattutto per evitare possibili infortuni. Un muscolo sano, riposato e forte, avrà meno probabilità di incorrere in un infortunio. Qui si dovrebbe aprire un discorso a parte per parlare di “prevenzione”, ma ne parleremo in un prossimo post. Ci concentreremo solo sull’efficacia del massaggio sportivo nel post allenamento o post gara. Prendiamo ad esempio appunto di aver finito una gara, una corsa o una qualsiasi competizione dove abbiamo “stressato” e aver fatto lavorare il nostro corpo. Grazie al massaggio produrremo un effetto drenante e allo stesso tempo aumenteremo il flusso sanguigno il quale rimuoverà le tossine accumulate dallo sforzo fisico. Senza addentrarci troppo nel discorso, dobbiamo sapere che il sangue porta nutrimento ai nostri muscoli e lo scambia con gli elementi di scarto. Avete mai sentito parlare di acido lattico? Bene, non è una cosa negativa come si legge troppo spesso e i dolori del giorno dopo che a volte possiamo avvertire dopo uno sforzo fisico non sono dovuti a lui. Comunque quest’ultimo lascia delle scorie e delle tossine nei tessuti che il massaggio appunto aiuta ad eliminare più velocemente. Questo massaggio risulta anche decontratturante per la muscolatura e aiuta a ridurre la pressione arteriosa. Inoltre il massaggio influisce positivamente anche sul sistema nervoso, il quale invia stimoli positivi al cervello con conseguente rilascio di endorfine e riduzione dello stress, dei livelli di cortisolo. Anche a livello dilettantistico si sta scoprendo l’importanza dei massaggi e del loro beneficio sull’organismo. I risultati si ottengono non solo in campo o in pista, ma anche e soprattutto attraverso il riposo, giorno di non allenamento o sonno e il recupero fisico grazie ad esempio ai massaggi.

GioX

Condividi e mi piace
GioX

Vacanze e relax ma con attenzione

Luglio e agosto, sole, mare e montagna. Tempo di ferie e vacanze dove molte persone cercheranno di rilassarsi e ricaricarsi un po’ in centri Spa e Wellness. Non avere nessuna sveglia che suona, alzarsi con calma e trovare già la colazione pronta e servita. Magari una nuotatina e poi perché no, decidere di essere coccolati con un massaggio. Ma attenzione perché non tutto può essere rosa e fiori come si pensa. I massaggi vengono eseguiti principalmente grazie all’utilizzo di oli, ma questi ultimi sono tutti uguali? No, fragranze e proprietà a parte, possono differire anche da alcune sostanze cancerogene contenute come ad esempio il nichel, un metallo pesante presente in natura che può trovarsi nel terreno, negli alimenti e in molti prodotti di uso comune. Nei cosmetici come l’olio usato per i massaggi appunto, si possono trovare delle tracce di nichel derivante dai residui di lavorazione. Anche se scritto “nichel free” nessun prodotto potrà mai essere totalmente privo di questo metallo, quindi la dicitura più vera e corretta che potrete leggere sarà “nichel tested”. Alcune persone possono risultare allergiche a questo metallo, quindi chiedete prima del trattamento se i prodotti usati abbiano la dicitura “nichel tested”, ovvero siano stati testati e contengano percentuali irrisorie. Quindi chiedete alla struttura o direttamente al massaggiatore la qualità dei prodotti usati, è un vostro diritto. Una volta controllato ciò, rilassatevi e godetevi il vostro trattamento.

GioX

 

Condividi e mi piace
GioX

Aforismi

Massaggiare non è far danzare le mani sul corpo di una persona: è danzare con l’anima di una persona.

Condividi e mi piace
GioX